gennaio 29, 2019 Nostalgia Box: Cioè Nostalgia Box: Cioè
nostalgiaboxcioe_acrimoniamagazine1

Nostalgia Box: Cioè

La rivista amata da un'intera generazione di ragazze

By Carolina Guglielmetti

Posted in

C’erano i poster giganti di Beverly Hills 90210 con cui tappezzare la camera, gli stickers delle boy-band del momento e le risposte alle domande più insolite e imbarazzanti. Il settimanale Cioè lo si leggeva un po’ in segreto, da sole o con le amiche più fidate, durante i pomeriggi a casa.

nostalgiaboxcioe_acrimoniamagazine2
nostalgiaboxcioe_acrimoniamagazine3

Pubblicato a partire da ottobre 1980, il pubblico a cui si rivolge è prettamente adolescenziale e di sesso femminile. Ogni settimana, ad accompagnare il giornalino, trovavamo gadget di vario tipo, tra cui cosmetici, braccialetti e piccoli accessori di cancelleria.

nostalgiaboxcioe_acrimoniamagazine4

I temi principali sono legati alla moda, al cinema, alla cronaca rosa, all’amore e alla sessualità. Con cifre record come le 800 mila copie vendute ogni settimana, Cioè è stato decretato dalle proprie redattrici come “la rivista amica del cuore delle ragazze”.

L’ex redattrice Elisabetta Tonelli ha definito il lavoro nel famoso giornalino come una vera e propria “missione”. Ogni numero, ogni uscita, prometteva grandi novità e originalità. Una delle voci confermate? Le scrivanie delle dipendenti erano costantemente riempite dai gadget e regali che la rivista proponeva ai lettori, oltre agli extra ricevuti a serate ed eventi, per la gioia di figlie e parenti. Vi erano rossetti, profumi, portachiavi e ombretti.

Con la fama, arrivano le prime visite importanti nei corridoi del giornale. Riccardo Scamarcio, reduce dal cult Tre metri sopra al cielo”, Francesco Totti e lo storico fidanzato di Pamela Anderson, Marcus Schenkenberg.

I tratti distintivi erano certamente le rubriche rivolte alle ragazze. Spesso in redazione arrivavano lettere e storie che non potevano essere pubblicate. Cioè era un vero e proprio punto di riferimento per tantissime adolescenti, che confidandosi tramite carta e penna, sembravano davvero parlare con una loro amica.

Negli ultimi anni la sigla Cioè è tramontata in testate di altre riviste come Cioè Girl, Cioè Max e Cioè Test. Oggi ancora indimenticabile, mantiene la leadership del settore, ed è presente anche sul web e in vari canali social.

cioenostalgiabox
cioenostalgiabox

Simbolo degli anni 80-90, ha rappresentato un must per le giovanissime, un grande coinvolgimento verso il mondo dello spettacolo e una sorta di piccola rivoluzione. Ricordiamo tutte quel piccolo giornale e la gioia di uscire dall’edicola, specialmente di domenica, con l’ultimo numero. Impagabile oggi, dato che su internet troviamo ogni risposta, la sensazione di affidarsi alle “esperte” e aprire il nostro cuore.

Share this story

Related Posts

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami

Instagram

Agency

Contatti

btt